CLUB DEL TEATRO DA CAMERA

Un piccolo spazio per spettacoli inusuali che non vanno sui grandi palcoscenici milanesi per un pubblico non numeroso in assoluto ma affezionato che riempie ogni sera di spettacolo i 40 posti della sala di STN.

STN-Studionovecento non è solo una centro di formazione e produzione ma un modo di essere, di incarnare valori di solidarietà rispetto democrazia cura dell’altro sviluppo interiore curiosità culturale creazione di bellezza. Il pubblico che partecipa alle iniziative di STN-studionvoecento non è solo mosso da curiosità culturale ma da condivisione di valori che oggi più che mai sono necessari per arginare la deriva violenta e disperata che attraversa le città e l’intera civiltà occidentale e la decadenza fatta di negazione di senso e di puro edonismo che sta distruggendo il tessuto del nostro mondo.

STN-Studionovecento vive di giovani che hanno cose da dire, voglia di imparare e di fare fatica, una mission nei confronti di un mondo adulto disattento e angosciato cui offrono uno sguardo più ampio, un alzare gli occhi che permette di ricollocare ciò che a ciascuno accade in un orizzonte meno egoista. Così si ricostituisce una Comunità sebbene piccola che conserva i valori dell’umano della democrazia della libertà della cultura come coltivazione dell’essere umano.

Da tutto questo e dall’esigenza condivisa di ricostruire luoghi d’incontro non chiassosi dove il divertimento si coniuga con l’intelligenza dove il piacere di stare insieme trova nella cultura il suo collante, luoghi di divertimento intelligente ma non specialistico di socialità intensa ma non chiassosa nascono le attività che vanno sotto il nome di
CLUB DEL TEATRO DA CAMERA.

Spettacoli che non si vedono altrove, dove alla fruibilità si coniuga sempre la ricerca di senso, che cercano di interrogare attraverso i grandi testi che la tradizione ci ha consegnato o testi di autori contemporanei di interrogare la realtà che viviamo.

Spettacoli che non si arrendono al puro intrattenimento ma non rinunciano a emozionare; che rifuggono quindi da una parte dall’intellettualismo e dall’altro dalla stupidità; spettacoli infine che permettono ai giovani di esprimere i loro contenuti attraverso le parole dei Maestri cui i giovani donano la loro vita la loro emozione la loro interpretazione.

Una piccola sala per massimo 40 spettatori alla volta vicinissimi agli attori in modo da ricostruire l’antico rapporto tra attore e spettatore in cui una Comunità delega qualcuno a parlare in suo nome dei suoi problemi dei suoi miti di fondazione delle sue storie.

Tutto questo è il CLUB DEL TEATRO DA CAMERA.

Il Club del Teatro da Camera riprende e sviluppa la Rassegna della Rinascita dello scorso autunno e presentando molti spettacoli diversi festeggia i dieci anni di STN-Studionovecento a Maciachini.

Un teatro come epifania dell’Invisibile che nel caos contemporaneo pone domande diverse da quelle dei media e pone ogni spettatore davanti a se stesso e alla sua ricerca personale.

UNA NOTA

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito su prenotazione.

Siccome STN-Studionovecento è convinto che l’Arte non sia un prodotto e quindi non si compri e non si venda propone agli spettatori un Baratto Culturale.

STN-Studionovecento regala lo spettacolo; se lo spettatore vuole regala qualcosa in cambio -meglio se un manoscritto o un manufatto.